Frezzart


Antologica di Massimiliano Frezzato con 900 opere su una superficie espositiva di 1.700 mq. Dal 17 Giugno al 14 Ottobre 2018.

Palazzo Bracci

Frezzart 2018

Montepulciano è un luogo ricco di cultura da sempre e, negli ultimi anni, crogiuolo di culture diverse.

Negli ultimi cinquant’anni, ha ospitato grandissimi artisti contemporanei in diversi campi, come il musicista Hans Werner Henze, che nel 1976 ha fondato il Cantiere Internazionale d’Arte, disegnatori come Andrea Pazienza e Daniel Zezelj, artisti sperimentali come Luca Patella o scrittori del calibro di Elemire Zolla, solo per citarne alcuni.

Montepulciano è anche una città piena di storia, costruita sulle rovine del mondo etrusco e sbocciata nel Rinascimento, che ha visto crescere persone che hanno segnato il loro tempo: dal poeta Angelo Poliziano all’esploratore e missionario Roberto de’ Nobili fino, in tempi più recenti, allo scrittore Piero Calamandrei, uno dei padri della Costituzione. Palazzo Bracci è un testimone importante di quel passato. Eretto nel Cinquecento, le sue mura hanno conosciuto quelle persone e ci riportano oggi i segni di quelle leggende passate.

Recentemente ristrutturato, il palazzo si prepara ad accogliere altre leggende che hanno segnato la storia del nostro tempo: leggende universali, come Cappuccetto Rosso, leggende italiane come Pinocchio, leggende contemporanee come Wolwerine o Dylan Dog, o ancora leggende personali come I Custodi del Maser.

Ma soprattutto palazzo Bracci aprirà le sue porte per accogliere, per la prima volta, la mostra antologica di un uomo che a sua volta vive nella Storia e nelle storie: Massimiliano Frezzato, un artista che viaggia attraverso il mondo dell’immagine e dell’immaginario, e che partendo dalla narrazione più tradizionale, la fiaba, passando per il fumetto e arrivando alla pittura, aggiunge la sua pietra all’edificio dell’Arte.

In trent’anni di lavoro, ha appreso da vari maestri tecniche che ha fatto sue per diventare se stesso, leggenda e testimone delle nostra cultura più intima, attraverso la realizzazione delle sue opere.

L’antologica Frezzart, presentata in un luogo forte e prestigioso, permette non soltanto di vedere il percorso prodigioso di uno dei migliori artisti italiani della nostra epoca, ma propone a tutti di guardare la Storia, dalla più lontana alla più vicina, dalla più fantasiosa alla più vera, e di catturare la cristallizzazione di un sogno: quello di vedere il passato e il presente fermarsi insieme, per pochi mesi nella marcia del tempo.

Massimiliano Frezzato
(Torino, 1967)

Il suo talento viene riconosciuto per la prima volta quando, ancora liceale, Frezzato si aggiudica il secondo posto al concorso nazionale di fumetto a Prato. Vincerà il primo premio a soli ventun anni. In seguito, è stato anche docente di fumetto e illustrazione editoriale all’Istituto Europeo di Design di Torino e all’Accademia Pictor.

I suoi primi lavori vengono pubblicati su varie riviste a partire dal 1985. Dal 1996 al 2005, la saga I custodi del Maser viene pubblicata in diversi paesi del mondo. Seguiranno Tour de France (Pavesio, 2006), Pinocchio (Edizioni Di, 2009), Too much fantasy on Motherflower (Pavesio, 2012), Memories of sand (Editions Mosquito, 2012) e, per la casa editrice Lavieri, Il gatto stregato (2013), Cappuccetto Rosso (2014), Peter Pan (2015), L’Uomo Albero (2016), La barca volante (2017) e La città delle cose dimenticate (2017).

Molti altri lavori vengono periodicamente presentati nelle più importanti fiere di fumetto, prima fra tutte Lucca Comics, di cui nel 2013 Frezzato realizza il manifesto, dopo essere stato insignito del Romics d’oro alla sua XII edizione.

Iniziative collaterali alla mostra


Children’s Area

Area all’interno del palazzo, attrezzata per attività ludico artistiche inerenti ai personaggi della mostra e riservata ai più piccoli.

FrezzArt Off

Mostra presso la galleria d’arte Chinediferro di Montepulciano con i disegni Da e per altri autori: Moebius, Adam Hugues, François Schuiten, Giuseppe Palumbo, Gradimir Smudja, Gianluca e Raul Cestaro, Fabio Ruotolo.

Una Cartolina Per Frezz

Concorso di disegno riservato alle scuole professionali: realizzare un’opera in formato 11x16 cm entro il 30 aprile 2018. Le opere dei primi trenta selezionati saranno esposte in mostra.
Premiazione a fine settembre con stage gratis per i primi tre presso la Scuola Internazionale di Comics (sede di Firenze).

Ciclo Continuo - Dal maestro all’allievo

Giorgio Cavazzano, Tanino Liberatore, Enrique Breccia, Juan Giménez, Kim Jung Gi, Fabio Ruotolo, Cinzia Di Felice.

La fiaba disegnata

Livio Sossi, professore di storia e letteratura per l’infanzia.

Frezzart


Alcune opere

Max Frezzato 01
Max Frezzato 02
Max Frezzato 03
Max Frezzato 04
Max Frezzato 05
Max Frezzato 06
Max Frezzato 07
Max Frezzato 08
Max Frezzato 09
Max Frezzato 10
Max Frezzato 11
Max Frezzato 12
Max Frezzato 13
Max Frezzato 14
Max Frezzato 15
Max Frezzato 16
Max Frezzato 17
Max Frezzato 18
Max Frezzato 19
Max Frezzato 20
Max Frezzato 21
Max Frezzato 22
Max Frezzato 23
Max Frezzato 24
Max Frezzato 25

Contatti

  • E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Indirizzo

Palazzo Bracci
Via di Voltaia nel Corso, 53
53045 Montepulciano (SI)
Italia

Social network

Associazione culturale Palazzo Bracci - C.F. 90028160522
Sito realizzato da Studio Morriconi - Logo L. Bracci Testasecca